Login
Consorzio Agorà Soc. Coop. Sociale - Torna alla Home page Consorzio Agorà Soc. Coop. Sociale
Feed Rss Archivio News

In evidenza:
Domiciliarità anziani e disabili
Residenza Protetta Dott. Zunino - Tiglieto
» migrazioni forzate

Aree di attività > Stranieri > migrazioni forzate

Le persone di cui ci occupiamo non sono migranti economici, ma forzati; le ragioni sono legate a condizioni socioeconomiche molto deteriori (privazione di risorse primarie come ad esempio acqua potabile e cibo), conflitti e discriminazioni gravissime, che mettono a rischio la vita delle persone. In molti casi, in quelle realtà, per vivere e far vivere la propria famiglia migrare è l’unica scelta possibile. La pulsione di vita prevale su tutto il resto. L’Italia spesso è un luogo di passaggio e non di destinazione, come molti pensano.

Il nostro obiettivo da perseguire è anche quello di renderli solidi e autonomi il più possibile.

In Italia, ogni migrante può fare domanda di protezione internazionale e vedersi riconosciuto lo status di rifugiato. La decisione dipende da una delle Commissioni Territoriali presenti in Italia, organi competenti ad effettuare l’istruttoria al richiedente.

Lo status di RIFUGIATO viene dato se sussiste un fondato timore di persecuzione (minacce alla vita, torture, privazioni alla libertà personale, violazioni dei diritti umani) per motivi di razza, religione, nazionalità, appartenenza ad un gruppo sociale, opinione politica. Per approfondimenti, vedi sito Ministero Interno

Una struttura che facilita i percorsi di accoglienza ed integrazione di persone in fuga dal proprio territorio. Un porto sicuro dove gli ospiti trovano uno spazio in cui recuperare un possibile livello di benessere personale e riprogettare la propria vita.